Written by

Muffin senza nichel e senza glutine. Bingo!

Annichelita ma figa, Ricette senza nichel| Views: 271

Immagine

Quando mi viene la voglia irrefrenabile di dolci, da quando la mia dieta è tassativamente arricchita da ricette senza nichel, i dolori sono grandi grandi.

Ieri pomeriggio ho girato tutti i bar e le pasticcerie del centro di Taranto in cerca di semplici, banali, bistrattate meringhe.

Niente. Ho solo incrociato sguardi sdegnati dei pasticceri tronfi e fieri di aver esposto le loro zeppole di San Giuseppe, zeppole di ogni tipo e di ogni diametro: fritte, al forno, con lo zucchero a velo, senza zucchero a velo, con l’amarena dentro oppure subito fuori, quelle con il ciuffetto di crema con l’amarena appoggiata sopra e quelle super imbottite che scoppiano di crema in un tripudio di grassi, trigliceridi e mortacci loro.

Immagine

Un inutile giro fatto di sofferenza e di kleenex per asciugare la bava, inevitabile conseguenza del guardare ma non toccare.

Ormai era una sfida in campo aperto tra la mia testa e il mio stomaco che aveva i suoi villi digestivi in prima linea ormai pronti a digerire qualunque poltiglia purchè fosse dolce.

Sono tornata a casa e ho preso confidenza col signor Bimby, come lo chiama Alessandrina.

Con quei pochi ingredienti che nella casa di una allergica al nichel non mancano mai ho preparato degli ottimi muffin.

Ingredienti

Immagine

Carote 150 grammi

Farina di riso 240 grammi

Uova 2

Zucchero 120 grammi

Sale  1  pizzichino

Limone 1 da grattugiare

Lievito per dolci 8 grammi

Ovviamente io non posso usare il lievito normale quindi ho mischiato una parte di Bicarbonato Solvay (1-2 grammi) e tre di Cremore di  tartaro (3-6 grammi)

Prima di tutto ho grattugiato la buccia del limone, poi l’ho unita alle carote e ho tritato tutto per 10 secondi a velocità 8.

Subito dopo ho unito le uova, lo zucchero e il sale per 10 secondi a velocità 5. Solo dopo ho aggiunto la farina e il lievito e ho lasciato amalgamare per 20 secondi a velocità 4.

La prossima volta proverò ad aggiungere anche un vasetto di yogurt senza lattosio. Sono convinta che potrebbe esser buono come abbinamento.

Dopo aver versato il composto nei miei fighissimi pirottini di silicone fuxia, ho messo tutto in forno preriscaldato a 180° per 30 minuti.

Immagine

Immagine

Con queste dosi mi son venuti 12 ottimi muffin. Ne ho divorati subito due caldi caldi, ne ho conservato uno per la colazione e visto che la tentazione di mangiarli tutti era grande gli altri li ho surgelati.

Solo così sono riuscita ad andare a dormire serena.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *