Written by

A giugno la Puglia è all’insegna del food e del vino

Corriere del Mezzogiorno| Views: 479

Da Lecce a San Marco in Lamis, passando da Taranto

Rivoluzione food&wine in Puglia. Dal 15 al 24 giugno da Lecce a San Marco in Lamis, passando da Taranto, ben quattro appuntamenti per appassionati della tavola. La Puglia prende coscienza della sua natura, della sua identità? Forse sì, ed ecco che iniziano ad essere sempre di più e soprattutto più qualificati gli eventi in cui si parla di alimentazione, di vino e in cui l’interazione tra chef e materia prima diventa un mantra goloso alla portata di tutti. Quello spettacolo che diventa narrazione. Perché la cucina non è solo quella del piccolo schermo, ma è la fatica, spinta da una forte passione, che porta uomini e donne in toquebianca a dedicare la propria vita ai fornelli. Si comincia da Taranto, allora, che finalmente si riconcilia con la sua natura intrinseca di terra del vino, patria del Primitivo, e che da tre anni celebra il Due Mari Wine festival (15-16 giugno al Molo sant’Eligio – duemariwinefest.com) che quest’anno ha stretto un sodalizio con il Florence Wine Event e il Wine Show di Todi. Ospite atteso dell’edizione 2018, il professor Luigi Moio, docente universitario di Enologia. La formula è quella del festival con tanto di cooking show, degustazioni e musica che renderanno viva una delle porzioni più belle della Città Vecchia. Dal 16 al 18 ci sarà Grani Futuri(granifuturi.com), il grande evento dedicato interamente al pane a San Marco in Lamis ideato da Antonio Cera, il fornaio economista, con tanto di laurea conseguita alla Bocconi ma con la passione per il pane.  Tra i tanti appuntamenti non perdete quello con quel genio di Corrado Assenza di caffè Sicilia. Non sapete chi è? Non conoscete i suoi dolci? Cercate la puntata di Chef che Netflix gli ha dedicato e non perdete la sua masterclass.

Lecce si registra ancora una volta capitale indiscussa del food&beverage. Due gli appuntamenti che arricchiranno l’offerta salentina, la quinta edizione di Roséxpo, il salone internazionale dei vini rosati e la prima volta di Foodexp (18-20 giugno – foodexp.it) che porta in Puglia l’autorevole premio per gli emergenti nel mondo della ristorazione voluto da Luigi Cremona e Lorenza Vitali oltre a importanti chef da tutta Italia. Una sezione sarà dedicata al food design. Il mese di giugno si chiuderà, dunque, con  Roséxpo (23-24 giugno – rosexpo.it), il festival dei rosati nato dalla buona intuizione di deGusto Salento l’associazione dei produttori di Negroamaro. L’edizione 2018 guarda all’export, propone degustazioni di grandi champagne e un salto tra i rosati delle Dolomiti, un focus sul Lambrusco e tanta Provenza.

 

Box:

Bocuse d’Or

E intanto la Puglia sarà protagonista anche a Torino alla finale europea del Bocuse d’Or con il candidato italiano, lo chef Martino Ruggieri, che, nato a Martina Franca, indosserà i colori della nazionale in una finale che si prospetta decisamente competitiva.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *